Home > Cosa vedere

Tortoreto Lido

Dintorni tra storia e cultura

Trascorrere una vacanza a Tortoreto, e in Abruzzo in generale, non vuol dire solo alternarsi tra la buona tavola e il mare curato. Sono molte le attività da organizzare o le località dell’entroterra che vale la pena visitare. Infatti, l’Abruzzo è un paese ricco di storia, tradizioni e cultura, le cui testimonianze sono immerse in un paesaggio mozzafiato e suggestivo, incorniciato da una natura selvaggia e ricca.

TERAMO

Il dominio romano di Teramo, città delle antiche origini, è testimoniato oggi dalle terme, dal teatro e dall’anfiteatro, giusto per citare i monumenti più famosi. Infatti, Teramo è piena di monumenti e edifici storici che rimandano anche alla storia successiva, fino ad arrivare ai giorni nostri. Consigliata se volete immergervi in epoche passate.

CAMPLI

Campli è una vera e propria città d’arte, situata su un colle da cui potrete godere di una bellissima vista. Situata fra le valli dei torrenti Fiumicino e Siccagno è ricca di monumenti e edifici storici suggestivi. Tra le opere da visitare ricordiamo la sezione del Museo Archeologico Nazionale che ospita i resti della Necropoli di Campovalano.

CASTELLI

Castelli non solo gode di una location suggestiva - si trova sotto le vette del monte Camicia - ma è anche patria dei più famosi maestri ceramisti. Le botteghe artigiane in cui ancora i segreti della lavorazione della ceramica si tramandano di padre in figlio vi faranno fare un tuffo nelle arti passate e in un gusto non ancora perso del tutto per “il fatto a mano”.

ATRI

Atri vanta il primato di essere la prima città a battere moneta sulla costa Adriatica. Dotata di un porto, in tutta Atri sono disseminati stupendi reperti archeologici che ripercorrono il passato importante e glorioso della cittadina. Girare fra queste testimonianze pregne di storia è veramente un’esperienza in grado di trasportarvi in un’altra epoca.

SANTUARIO S. GABRIELE

Posizionato proprio ai piedi del Monte Gran Sasso, il santuario di San Gabriele è meta da ormai molti anni del turismo religioso. Sono numerosi i miracoli testimoniati avvenuti sulla tomba del santo, proclamato tale nel 1920. San Gabriele è così importante in Abruzzo anche perchè, nel anche 1959, venne dichiarato patrono dell’intera regione.

GOLE DEL SALINELLO

Castelli non solo gode di una location suggestiva - si trova sotto le vette del monte Camicia - ma è anche patria dei più famosi maestri ceramisti. Le botteghe artigiane in cui ancora i segreti della lavorazione della ceramica si tramandano di padre in figlio vi faranno fare un tuffo nelle arti passate e in un gusto non ancora perso del tutto per “il fatto a mano”.

PARCO NAZIONALE DEL GRAN SASSO

Il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è una delle aree protette più grandi e caratteristiche a livello di flora e di fauna dell’Europa. La foresta è popolata da specie animali e naturali che compongono un esempio ricco di biodiversità, il paesaggio spazia da foreste incontaminate a praterie curate, da altopiani a impervie pareti rocciose.

Contattaci